“Vacanze forzate”

Buongiorno a tutti!

Purtroppo per motivi personali dovrò assentarmi fino a luglio. Quindi fino ad allora non pubblicherò nessun post ma continuerò a rispondere ai vostri messaggi come ho fatto fino ad ora.

Approfitto l’occasione per augurarvi una Felice Pasqua!!!

Ci rivediamo in estate!!!

A presto!!!

 

Marcy

Buona Pasqua

Annunci

Rouge Bunny Rouge: i miei ombretti preferiti del momento!

Immagine

Rouge Bunny Rouge

 

Quest’anno chiederò al coniglietto pasquale che mi porti taaaanti… trucchi!!! 🙂 Sì, esatto, make-up! Dopo essermi imbattuta per caso su questo marchio alla fine dello scorso anno grazie alla Youtuber australiana Karima, mi sono detta: appena i miei ombretti M.A.C Wedge e brulè ( gli ombretti che uso praticamente tutti i giorni!) finiscono, coglierò l’occasione per provare l’alternativa proposta da Rouge Bunny Rouge! E così ho fatto! Per fortuna!

 

rouge bunny rouge

Ordine fatto da Rouge Bunny Rouge

 

Alla fine del mese scorso, quando ormai mi sono ritrovata praticamente senza i miei ombretti preferiti, mi sono fatta coraggio e sono andata dal loro sito ad ordinare un paio di cosette… Mi sono fatta coraggio perché i loro prezzi si aggirano sulla stessa fascia di quelli di Dior e  di Chanel, quindi potete capire che un paio di ombretti singoli più un eye-liner in penna (sì, ho preso anche quello!) non mi sarebbero costati poco, ma ero così curiosa e fiduciosa sulla qualità dei prodotti che decisi di acquistarli!

Mentre procedevo con l’acquisto ho avuto bisogno di assistenza e nel giro di due minuti avevo già avuto risposta dal loro  costumer care, niente male! Ma soprattutto sono gentilissimi!

 

rouge bunny rouge ombretti

Ombretti Rouge Bunny Rouge PAPYRUS CANARY – CHESTNUT-NAPPED APALIS

rouge bunny rouge eyeliner

Satin Eyeliner DARK BAY

 

Il pacco imballato com molta cura mi è arrivato dalla Germania tramite corriere nel giro di tre giorni! Insieme ai prodotti che avevo ordinato mi sono arrivati: un coniglietto bianco in porcellana e un campioncino abbondante di un illuminate molto simile al Benetint di Benefit come consistenza, l’ho usato qualche volta ma non sono un’amante degli illuminanti, comunque devo dire che è abbastanza valido, molto discreto sulla pelle e dura 6-8 ore!

Passiamo allora a quello che ci interessa: gli ombretti! Alla fine il post doveva concentrasi solo su di loro, ma mi sembrava doveroso parlare un po’ su tutto quello che mi è arrivato a casa.

Ho preso due tonalità matte, quelle che avrei usato più spesso: il colore più chiaro (panna-beigiolino) lo uso come base uniformante su tutta la palpebra e rimpiazza brulè alla grande, l’altro invece (nocciola) lo metto sempre nella piega dell’occhio per dare profondità (non mi comprerò più Wedge), lo uso con qualsiasi ombretto per fare il contouring dell’occhio! Si sfumano benissimo, normalmente gli ombretti matte sono un po’ secchi, ma questi qua sono quasi come il burro! Non macchiano e durano tutta la giornata anche senza primer!

 

rouge bunny rouge swatches ombretti

Swatches

 

Li potete acquistare con l’astuccio singolo oppure il refill, per poterli provare ho deciso di prendere uno per tipo. Probabilmente per il prossimo ordine acquisterò altri ombretti dai finishing diversi ma sempre in refill, magari prendo anche la loro pallettina componibile… Intanto la M.A.C mi sta perdendo definitivamente come cliente mentre Rouge Bunny Rouge conquista un posto speciale nel mio cuore e nella mia vanity table! 😉

Prima di finire questo post, volevo raccontarvi un’esperienza che riguarda l’azienda e la loro correttezza. Ho voluto menzionare per ultimo l’eyeliner perché una volta arrivato e provato mi sono accorta che aveva la punta un po’ troppo secca e che non scriveva benissimo. Di solito può succedere che prendiamo un prodotto in profumeria o in qualsiasi altro negozio che non funziona, cosa facciamo? Lo riportiamo indietro, ovviamente! A me è successo più di una volta di dover riportare indietro un elettrodomestico e anche qualche trucco, però come fai a farlo quando non esiste un negozio fisico a cui rivolgersi? Dove non puoi dimostrare effettivamente che quel oggetto non funziona?! Io dopo una settimana che provavo questo eyeliner gli ho scritto una mail dicendo che probabilmente ero stata sfortunata e che mi ero beccata un prodotto difettoso. Nel giro di un quarto d’ora mi avevano risposto chiedendomi scusa per il disaggio, si sono accertati che avevo cercato comunque di usare l’eyeliner come si deve, e constatando che probabilmente si trattava di un prodotto difettoso hanno provveduto a mandarmi un’altro gratis senza che dovessi nemmeno rimandare l’altro indietro. Quante aziende conoscete che fanno una cosa del genere? Ovviamente io sono stata onesta, l’eyeliner non scriveva per niente bene e loro si sono fidati acquistando così anche la mia fiducia. Aziende come questa secondo me meritano un po’ più di attenzione e fedeltà da noi clienti.

 

satin eyeliner rouge bunny rouge

Satin Eyeliner

 

 

Avete mai avuto esperienze negative con ordini online?!

 

Punto Positivo: si sfumano benissimo e durano a lungo

Punto Negativo: non si possono provare in negozio

Voto Finale per questo prodotto: 9

Lo ricomprerò: Sicuramente!

 

Grazie ancora per il vostro tempo e se avete un minuto ditemi se conoscevate o se avevate già provato un loro prodotto!

 

Marcy

 

Cosmoprof Bologna 2014: quasi quasi ci faccio un pensierino…

cosmoprof 2014 fiera bologna

Cosmoprof 2014 – Bologna

Sono passati quattro anni dall’ultima volta che ho messo i piedi alla Fiera di Bologna per il Cosmoprof. Allora come nelle altre edizioni precedenti che ho visitato mi ricordo il caos totale, tanta gente, tanti stands da vedere e una sola giornata a disposizione, almeno per me.

Questa volta se ci torno sarà diverso, almeno per quanto riguarda la mia organizzazione, non andrò lì allo sbaraglio cercando di vedere più cose possibili in mezza giornata, è impossibile e poco produttivo. Cercherò di stilare una lista con degli stand precisi da visitare.

cosmoprof padiglioni

Padiglioni – Cosmoprof

Ho cominciato a curiosare già da un po’, e guardando il sito della fiera, nella sessione espositori ho scaricato la lista ed ho cominciato ad invidiare quelli che mi interesserebbero di più, come per esempio:

Questa è la ma top list per il momento, vorrei riuscire a vederli tutti! Poi ovviamente, non mi farò troppi problemi a fermarmi davanti a qualsiasi espositore che mi attirerà l’attenzione (come al solito! 😉 )

bologna fiere

Bologna Fiere

Un’altra cosa da tenere presente (sempre che ci vada) sarà: andare a Bologna in treno!!! Ho sempre fatto la cavolata di partire in macchina perdendo del tempo prezioso a cercare parcheggio e spendendo un capitale!  Una volta arrivati in stazione centrale si può benissimo prendere l’autobus che ci porta in fiera in 10-15 minuti.

Chi di voi ci va o ci è mai stato da Cosmoprof? Cosa ne pensate? Volete suggerirmi un brand che vi piace?

Alla prossima!!! 🙂

 

Marcy

 

Clarisonic: comprare o non comprare, questo è il dilemma!

Ci sono cascata

Ci sono cascata

Ecco, anche io ci sono cascata! Dai scherzo, era un anno ormai che lo corteggiavo e finalmente sono riuscita a comprarmelo scontato con i saldi dopo Natale!

Sono una abituale frequentatrice del sito Spacenk Apothecary, mi piace la loro tpologia di merce, al quanto ricercata, purtroppo non me la posso permettere spesso visto i costi elevati… Comunque quando fanno i saldi… bèh… mi lascio andare un po’ (poco eh!) 😉

Clarisonic Plus

Clarisonic Plus

Avevo risparmiato qualcosina negli ultimi mesi del 2013 apposta per prendermi sto benedetto Clarisonic, ma alla fine ho perso la promozione natalizia di Sephora visto che mi trovavo all’estero e loro spediscono solo in Italia, giustamente… Dopo Natale però in una delle mie visite sul sito inglese dalla Spacenk Apothecary vedo di sfuggita il banner con il saldi fino al 70%, il che mi ha invogliato ancora di più a curiosare tra le loro “cosette”… Guardo, leggo, finchè non mi si sofferma lo sguardo sull’offerta del Clarisonic Plus, scontato del 50% in più ci davano con l’acquisto una confezione regalo composta da due detergenti taglia normale, uno per il viso e uno per il corpo (perché oltre alla pulizia del viso, il Clarisonic Plus fa anche l pulizia del corpo), e una testina di ricambio per ogni tipo dispoibili (pelle sensibile, pelle delicata, pelle normale, pori dilattati, pelle con acne inoltre quella per il corpo). Insomma un regalo che da sè pagava metà dell’acquisto totale, non potevo non prenderlo (poi avrei potuto provare delle testine di ricambio che in Italia non si trovano ancora). A proposito delle testine, queste vanno cambiate all’incirca ogni 3-4 mesi.

clarisonic plus rosa testine ricambio detegenti

Clarisonic Plus con testine di ricambio e detergenti – Confezione regalo SpaceNk

Acquisto fatto per la stessa cifra della promozione di Sephora con l’aggiunta di “qualcosina” in più! Ovviamente il pacco ci ha messo una decina di giorni ad arrivare, ma come al solito, è arrivato sano e salvo!

testine ricambio clarisonic plus

Testine di ricambio Clarisonic Plus

Comincio a provarlo: sul viso due volte al giorno per circa dieci giorni… finché non mi spuntano fuori dei brufoli: uno, due, tre alla volta! Io non ho mai avuto problemi di acne o di imperfezioni, ogni tanto mi spuntavano fuori qualche brufoletto ma non mi accadeva da almeno cinque anni. In meno di un mese sono spuntatati tutti quei brufoli repressi da anni più quelli per i prossimi deceni (se questo è possibile, non ho mica 15 anni ormai!)

Comunque, un po’ presa da queste perpelissità, nonostante tutti quelli che parlano del Clarisonic ci avvertono che prima o poi le imperfezioni saltano fuori perchè la nostra pelle le deve espurgare ecc… ma mie care, non avrei mai pensato ad una quantità industriale di schifezze!

effaclar duo la roche posay

Effaclar duo –  La Roche Posay

Vista la situazione ho ridotto l’uso per circa un paio di settimane, usandolo solo alla sera, e con l’aiuto dell’Effaclar duo de La Roche Posay i brufoli sono spariti! E’ da almeno un paio di settimane ormai che lo uso mattina e sera senza ulteriori problemi cutanei.

clarisonic plu effaclar duo

Clarisonic Plus e Effaclar duo

A diffrerenza del Clarisonic Mia 2 (l’altro presente in Italia) il Plus ha tre velocità anziché due, e la possibilità di fare la pulizie di parti più estese del corpo con la testina più grande in dotazione, io però l’ho usata qualche volta ma fino ad ora non ha attirato più di tanto la mia attenzione, quello invece che interessa è che davvero fa ciò che promette, pulisce a fondo (a costo di fare uscire tutte le impurità nascoste sotto la cute) per poi mantenere una pulizia profonda ma allo stesso tempo delicata.

clarisonic mia 2 clarisonic plus

Clarisonic Mia 2    e     Clarisonic Puls

Mi piacerebbe sapere la vostra opinione su questo tipo di prodotto!

Punto Positivo: Pelle pulitissima!

Punto Negativo: Il prezzo! (è un investimento!)

Voto Finale per questo prodotto: 8

Lo ricomprerò: Spero di no! Ci conto che mi durerà a lungo!

Grazie ancora per il vostro tempo e se volete scambiare qualche opinione sono qua!

Marcy

Sondaggio “Rouge Bunny Rouge, Emma Hardie, Collistar e Clarins”

Eccomi qua con un nuovo sondaggio per voi! Ditemi la vostra preferenza, e a breve comincerò a postare le recensioni sui prodotti più votati!

Questa volta potete scegliere tra:

Gli ombretti matt/opachi: Rouge Bunny Rouge Long-lasting Matt Eye Shadow in Chestnut-napped Apalis e Papyrus Canary.

Il balsamo detergente per il viso: Emma Hardie Amazing Face Moringa Cleansing Balm.

Il rossetto: Collistar Mille Baci collezione Ti amo Italia in Arancio Siracusa n. 54

Il blush: Clarins Multi Blush in Candy n. 02

 

Per andare a vedere la recensione degli ombretti Rouge Bunny Rouge, clicca qui!

 

Alla prossima!!!

 

Marcy

Bourjois Radiance Reveal Healthy Mix: il fondotinta che sa da primavera!

Immagine

Ormai l’inverno sembra essere passato, sarà un mese che in giardino mi spuntano le margherite, e sono in Veneto!

Vorrei parlarvi oggi di un prodotto che mi accompagna da dicembre, potrebbe sembrare banale dire che ogni giorno che passa mi piace sempre di più, ma è proprio così! Dal titolo avrete già capito di cosa sto parlando, da quando l’ho messo nel mio beauty case ho accantonato le bb creams, le creme colorate e i miei adorati fondotinta Armani Maestro e quello di Chanel Vitalumiere Aqua.

Armani Maestro - Bourjois Radiance Reveal Healthy Mix Foundation - Chanel Vitalumiere Aqua

Armani Maestro – Bourjois Radiance Reveal Healthy Mix Foundation – Chanel Vitalumiere Aqua

Sarà la qualità che è eccezionale (non per nulla Buorjois fa parte della stessa casa che produce i cosmetici per Chanel), ha la coprenza che cerco io in un fondotinta: medio-bassa (a me piace l’effetto naturale sul viso), ha una buona durata (circa 10-12 ore), non testano sugli animali e poi ha questo profumo delicato che mi ricorda la primavera… Mi trovo bene a estenderlo sia con le mani (se ho fretta), sia con i pennelli di setole sintetiche di tipo buffing brush.

Pennelli Realtechniques - Bourjois Radiance Reveal Healthy Mix Foundation - Pennello Neve Cosmetics

Pennelli Realtechniques – Bourjois Radiance Reveal Healthy Mix Foundation – Pennello Neve Cosmetics

Per essere anche un prodotto budget ha una buona gamma di colori, io adesso sto usando il n. 51 light vanilla, ho la carnagione abbastanza chiara (normalmente in termini M.A.C. parliamo dei NC/NW15) e neutra per cui siano i toni caldi siano quelli freddi mi stanno bene, magari più avanti con la bella stagione mi prenderò uno o due numeri in più! E’ davvero un ottimo fondotinta, soprattutto da usare tutti i giorni, ovviamente i miei Armani e Chanel li continuerò ad usare, ma li riserverò le occasioni più speciali. 😉

Bourjois Radiance Reveal Healthy Mix Foundation

Bourjois Radiance Reveal Healthy Mix Foundation

Vi ho parlato fin ora dei pregi, che per me sono tanti e abbastanza da dedicarci un po’ di tempo per parlarvene, comunque non è un fondotinta perfetto, almeno per i miei standard, mi soddisfa ma non ha la protezione solare, per cui prima di estenderlo devo applicare assolutamente una crema con la protezione SPF, cosa che faccio anche durante i mesi invernali, poiché i raggi UV dannosi per la nostra pelle ci sono sempre e comunque! Oltre a questa pecca, un fattore non irrilevante è che Bourjois da qualche anno non si trova facilmente in Italia, riusciamo a trovare qualcosina su Asos oppure in altri negozi online come Boots, sinceramente io non ho mai capito perché questa scelta di togliere i punti fisici dall’Italia, è un peccato visto che è un marchio di quelli low cost veramente validi!

Punto Positivo: Copre senza appesantire

Punto Negativo: Non si possono provare i prodotti in negozio in Italia

Voto Finale per questo prodotto: 8,5

Lo ricomprerò: Certamente!

Spero di esservi stata utile in questo post… alla prossima!

Marcy

Hourglass Ambient Lighting Powder, aka: la cipria miracolosa!

Immagine

Miracolo 🙂

E’ dalla primavera scorsa che ne sento parlare e dall’estate che già la volevo comprare. Sono una grande fan delle Youtubers americane e inglesi, quindi potete immaginare quanto sia stata bombardata da loro su questo argomento.

Vabbe’… non sono una che si lascia abbindolare dai messaggi subliminari delle pubblicità tradizionali o di quelle un po’ meno convenzionali, ovvero, quelle presenti sui diversi social networks dalle più svariate modalità: dal video su Youtube, passando per le pagine super curate in Facebook fino ad arrivare alle foto fighissime di Instagram. E’ vero però, che c’è chi magari si lascia andare facilmente a tutte queste belle novità che ci fa venir voglia di svaligiare le profumerie, dovendo poi fare i conti con il proprio conto in banca!

Immagine

Chiusa questa parentesi torniamo all’argomento che ci interessa: la cipria proposta dalla Hourglass Cosmetics: Si tratta di una cipria compatta ultra sottile, dal finish satinato. Attualmente ci sono in commercio sette tonalità. Ma a differenza dalle normali ciprie che compriamo in base alla carnagione, questa la si scegli non solo in base al colore della pelle, ma anche all’uso che ne vorreste fare. Vi spiego meglio: è un prodotto “multiuso” dal momento che certe tonalità si prestano a funzioni diverse, un esempio: “all over” cioè di fissaggio, che oltre al fissare il trucco dona alla pelle un tocco di luminosità molto sottile, quasi effetto Photoshop (ecco perché la trovo miracolosa), gioca a mio favore il fatto che non abbia tante imperfezioni sul viso; qualche brufolo qua e là ogni tanto, ma anche su chi magari ne ha qualcuna in più l’effetto si nota lo stesso, ovviamente con le dovute proporzioni. Oltre alla funzione descritta sopra, gli altri prodotti, leggermente più shimmer possono essere usati come illuminanti.

Immagine

1- Mood, 2- Ethereal, 3- Luminous, 4- Radiant, 5- Dim, 6- Diffused – Palette a) Dim, b) Incandescent, c) Radiant

Io qua vi parlerò di uno in particolare, cioè, quello che dopo una lunga meditazione ho deciso di acquistare, ci sono voluti almeno quattro-cinque mesi prima che mi decidessi a sborsare i £38.00 (non è ancora disponibile in Italia). L’avevo quasi presa quest’estate quando ero a Londra, le ho provate tutte al negozio della Space.Nk.apothecary , sarò rimasta lì minimo una mezz’oretta per la disperazione del mio fidanzato e delle commesse che a un certo punto mi hanno vista andare via senza acquistare nulla… ma ragazze, 46 euro per una cipria è tanto, e quel giorno non ero convinta al 100%! Tornata in Italia l’ho dimenticata per un po’, finché prima di natale mia cugina torna dagli Stati Uniti con praticamente tutta la collezione in valigia, sì…, tralasciamo che mi pare un pochettino esagerata la sua concezione di shopping, fatto sta che per qualche tempo (circa 10 giorni) me le ha fatto provare, e vi dico che, dopo solo qualche volta me ne ero già innamorata, non di tutte le nunce, ovvio, ma di un colore ben preciso, il Dim Light, molto versatile e per niente shimmer, infatti io lo uso come “all over” per fissare il trucco e per donare alla mia pelle quella luminosità sana che tanto ci piace, per cui, come dicevo prima, non posso consigliarvi le altre sette tonalità anche se le ho provate, ma ovviamente io vi parlo del mio prodotto che uso praticamente tutti i giorni dai primi di gennaio, e se avete una carnagione che va dal chiaro al medio, per capirci meglio usiamo i termini M.A.C da un NC/NW15 ad un NC/NW30, andrete sul sicuro!

Immagine

Dim Light

Punto Positivo: Pelle raggiante!

Punto Negativo: Il prezzo!!!

Voto Finale per questo prodotto: 9

Lo ricomprerò: Credo proprio di sì!

 

Recentemente ho scritto un post più generico e informativo sull’Hourglass Cosmetics in collaborazione con un altro blog , se lo volete leggere cliccate qui!

 

Vi ringrazio per l’attenzione… e alla prossima!

Marcy

Sondaggio “Hourglass, Bourjois, Clarisonic e Embryolisse”

Buongiorno a tutti,

E’ ora di cominciare sul serio, e per ciò, vorrei la vostra opinione, aiutatemi partecipando alla votazione! 🙂

Hourglass bourjois embryolisse clarisonic

Bourjois – Clarisonic – Embryolisse – Hourglass

Votate giù il prodotto che preferite tra: “Hourglass Ambient Lighting Powder (cipria)”, “Bourjois Fondotinta Radiance Reveal Healthy Mix”, “Clarisonic Plus” e  “Embryolisse Lait-Crème Concentré (crema viso)”.

Per andare a vedere la recensione della cipria Ambient Lighting della Hourglass Cosmetics, clicca qui!

Per andare a vedere la recensione del fondotinta Radiance Reveal Healthy Mix della Bourjois, clicca qui!

Per andare a vedere la recensione del Clarisonic Plus, clicca qui!

Grazie!

Marcy